Latisana: rintracciati 75 migranti al casello autostradale

273

Ieri verso le 17.30 da un camion fermato per un controllo al casello di Latisana sono usciti 75 migranti provenienti soprattutto da Pakistan, Afghanistan e Bangladesh di cui, a causa del gran caldo, una decina mostrava segni di disidratazione. I due uomini alla guida del camion sono stati arrestati.

La situazione è monitorata ma resta prioritario un deciso intervento da parte dell’Esecutivo nazionale, in particolare del ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, affinché si metta la parola fine ai continui ingressi illegali di migranti nella nostra regione”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale della Lega, Maddalena Spagnolo, che esprime “forte preoccupazione per i continui nuovi rintracci di migranti, soprattutto nella zona di Latisana e del basso Friuli”.

“Ieri pomeriggio sono stati rintracciati a Latisana 75 migranti, in un container presso il casello dall’autostrada a Latisana. Ritengo indifferibile che il Governo intervenga con decisione, magari –continua l’esponente della Lega- prevedendo una più cospicua presenza di forze dell’ordine o, comunque, un controllo maggiore al confine nazionale, al fine di presidiare il nostro territorio e prevenire gli ingressi illegali in Friuli Venezia Giulia. Si devono ripristinare immediatamente i respingimenti dei migranti rintracciati sul confine nord-orientale, non ci sono più giustificazioni per ritardare le procedure per le riammissioni che, oltre a dare risposte immediate sul nostro territorio, disincentivano gli arrivi”.

“Inoltre le esigenze di natura sanitaria –sottolinea Spagnolo- ci impongono di adottare misure precise e decise visto che, alla luce dei dati raccolti, una considerevole percentuale di migranti risulta positiva al Covid19”.

“Un sentito ringraziamento alle forze dell’ordine per il loro pronto intervento ed a coloro che hanno collaborato nella vicenda”, conclude Spagnolo.

Bassaparola.it è un blog e non una testata giornalistica, non essendo aggiornato con continuità. Se ci fossero degli errori o dei refusi nelle informazioni riportate si prega di segnalare e provvederemo a rettificare tempestivamente. Volete raccontare la vostra attività o la vostra associazione? Scriveteci a: info.bassaparola@gmail.com whatsapp: 3451614471