AQUILEIA. Claudia Mian: nonostante la pandemia, Centro Armonia estetica va avanti con coraggio e determinazione.

1254
Claudia Mian

La nostra amica aquileiese Claudia Mian, professionista stimata, colpisce di primo acchito per la sua positività nonostante il periodo socioeconomico complicato che stiamo vivendo. Il suo Centro Armonia Estetica ad Aquileia in Via Minut 3, sta attraversando questa terribile pandemia con determinazione e coraggio, anche perché l’attività è uno dei punti di riferimento della Bassa Friulana per il settore da oltre 17 anni. Claudia ci aveva raccontato come la sua passione fosse nata 23 anni fa e negli anni si fosse specializzata in varie tecniche di massaggio, tra cui il Linfodrenaggio che trova grande utilizzo in campo pre e post operatorio; il Neurale riflesso che lavora sui muscoli più importanti andando soprattutto a tonificare, ma anche stimolare, rilassare e drenare; il Connettivale, un massaggio un pò più mirato e impegnativo che lavora sul tessuto connettivo ottenendo vari benefici su tutto il corpo, nonché di grande aiuto in casi di cellulite e il Miotensivo, tecnica settoriale che porta beneficio anche alle articolazioni. E ancora i “Time SECRET” di Abano Terme, trattamenti che vanno a toccare anche la sfera psico-somatica, mentre a livello viso si raggiungono ottimi risultati già dalla prima seduta.

Claudia, la pandemia ha colpito duramente anche il suo settore…

Certamente non è un momento facile, ma la mia attività fortunatamente e per merito di una gestione coraggiosa ma oculata, infatti negli anni ho intrapreso investimenti da cui ero sicura di poter rientrare, sta affrontando la tempesta. Ho una dipendete molto seria e preparata, Lisa, che mi è di grande supporto. L’ultimo investimento è stato un’autoclave per sterilizzare gli strumenti, che si sta rilevando molto utile e rassicurante per il cliente.

Lisa, specializzata in trattamenti viso “Time SECRET” di Abano Terme

Il lavoro di quanto è calato?

In generale il settore ha risentito di un calo del lavoro che però ha interessato alcuni target in particolare. Io lavoro molto con una fascia di età dai 35-40 anni in su e meno con le giovanissime, quindi non ho risentito in maniera importante degli effetti della pandemia. Certo che le aperture a singhiozzo non aiutano e quindi il lavoro non ha una sua fluidità. Quello che è cambiato drasticamente è la modalità di richiesta: se prima era molto in voga il pacchetto, oggi si chiede un massaggio alla volta, sempre con la preoccupazione che qualche limitazioni stoppi l’attività. Quindi c’è un ulteriore lavoro per rassicurare il cliente e riavviare il rapporto. Il massaggio rilassante è decisamente molto richiesto.

In sostanza…

Meno bellezza, più benessere. Riassume bene a mio parere le scelte del cliente. Oltre al beneficio del massaggio, è interessante credere, capire e approfondire l’aspetto psico-somatico della cliente, ovvero quanto la mente può “condizionare” il corpo e viceversa.

Cosa recrimina maggiormente…

Non ho travato corretto che certi settori, potessero tenere aperto in zona rossa, mentre agli estetisti era negato. Naturalmente la battaglia fra comparti non va certamente bene, ci dovrebbe essere sinergia in un momento tanto delicato. Inoltre non lavorando certamente solo con i residenti del paese, durante la colorazione arancione o rosso, gli altri non potevano raggiungere Aquileia e non accedevano ai servizi. Poi c’è il problema dell’abusivismo…

Anche il suo settore ha risentito dell’abusivismo…

Per forza! Mentre le attività erano costrette alla chiusura, qualcuno ritenendosi più furbo, a discapito anche della salute degli altri, ha approfittato per offrire i servizi a domicilio. E’ un vero e proprio problema: è inutile tenere chiusi i posti sicuri che seguono i protocolli di sicurezza pur sapendo che i servizi si fanno al di fuori dei protocolli per le case e magari a persone anziane.

Bassaparola.it è un blog e non una testata giornalistica, non essendo aggiornato con continuità. Se ci fossero degli errori o dei refusi nelle informazioni riportate si prega di segnalare e provvederemo a rettificare tempestivamente. Volete raccontare la vostra attività o la vostra associazione? Scriveteci a: info.bassaparola@gmail.com whatsapp: 3451614471