Il Pordenone Calcio sceglie San Giorgio come sede del centro di formazione WEPN. Barbana: “Uno splendido goal per il Centenario!”

618

San Giorgio di Nogaro è stata scelta come sede del secondo centro di formazione WEPN dal Pordenone calcio. La Sangiorgina risulta già fra le 42 realtà del progetto affiliazioni del Pordenone e rappresenta un punto di riferimento per i giovani calciatori. Dopo quello attivato con l’Eclisse Carenipievigina a Pieve di Soligo, San Giorgio sarà il secondo centro di formazione, un progetto che si avvale della partnership con Vitis Rauscedo.

La notizia è riportata sul sito del Pordenone calcio (clicca QUI), in cui potete leggere anche la soddisfazione del Presidente della Sangiorgina, Franco Michele Venturini, per l’obiettivo raggiunto, così come la soddisfazione espressa dal responsabile del Settore Giovanile del Pordenone Calcio, Denis Fiorin.

“Una grandissima soddisfazione che nasce da un lavoro storico delle dirigenze cremisi. La grande cura nei confronti dei nostri “piccoli atleti” ha portato la Sangiorgina ad una collaborazione storica con uno dei club professionistici più importanti della regione”, è il commento dell’assessore allo sport del comune di San Giorgio di Nogaro, Luigi Barbana, che aggiunge: “Il Centenario della nostra organizzazione inizia con il botto. Auguro a tutti gli atleti dilettantistici e al settore giovanile di poter tornare a calcare il manto erboso al più presto. Nel frattempo godiamoci questo splendido goal della società!”.

Bassaparola.it è un blog e non una testata giornalistica, non essendo aggiornato con continuità. Se ci fossero degli errori o dei refusi nelle informazioni riportate si prega di segnalare e provvederemo a rettificare tempestivamente. Volete raccontare la vostra attività o la vostra associazione? Scriveteci a: info.bassaparola@gmail.com