San Giorgio: crisi di maggioranza, Mattiussi pronto a dimettersi?

874
Municipio San Giorgio di Nogaro

Non c’è pace per l’amministrazione di San Giorgio di Nogaro che dopo una serie di consiglieri e assessori dimissionari, a tre anni dall’inizio della legislatura, si trova senza maggioranza. Stando a quanto oggi riportato dal Messaggero Veneto, il Sindaco Roberto Mattiussi sarebbe deciso a revocare le nomine di vicesindaco e assessore alle Politiche energetiche, Sviluppo e Innovazione, Enti partecipati, Rapporti con i Consorzi a Enzo Bertoldi e di assessore al Bilancio e Personale, a Roberta Sartori. Un atto che seguirebbe –condizionale d’obbligo- alle nomine (pubblicate sull’Albo Pretorio) del nuovo Cda della Casa di Riposo, dopo le dimissioni del vecchio Consiglio di Amministrazione. Una maggioranza, come si diceva non certamente “fortunata”, che continua a perdere pezzi in un momento socioeconomico che imporrebbe la massima stabilità per un Comune a forte vocazione industriale con l’unico porto del Friuli.

La rottura si gioca certamente sulla variante 48 e sul fotovoltaico nell’Area Ausa Corno, ma ha anche radici al di fuori del Consiglio comunale. I prossimi giorni saranno decisivi per la tenuta o meno di una maggioranza ormai stanca di continui scossoni. Molti in Paese sostengono, però, che nell’eventualità delle dimissioni del Sindaco, il prossimo candidato del centrodestra difficilmente siederebbe nei banchi di questo consiglio comunale, tanto che si potrebbe riproporre un classico: una sfida tra politici evergreen che a San Giorgio non stanca mai…

Bassaparola.it è un blog e non una testata giornalistica, non essendo aggiornato con continuità. Se ci fossero degli errori o dei refusi nelle informazioni riportate si prega di segnalare e provvederemo a rettificare tempestivamente. Volete raccontare la vostra attività o la vostra associazione? Scriveteci a: info.bassaparola@gmail.com