Al via le prenotazioni: 16.695 alle ore 12, l’80% in farmacia

317

“Quasi l’80% delle 16.695 prenotazioni per le vaccinazioni alle ore 12 a favore delle classi di età 79-75 anni e delle persone con vulnerabilità, è stata effettuata in farmacia”.

Lo rende noto in un comunicato il Presidente della Terza Commissione Consiliare, Ivo Moras, che esprime “gratitudine per il grande impegno e il lavoro svolto da Federfarma, dalle farmacie e dal personale che con grande sforzo hanno reso possibile questo risultato”.

Gli operatori delle farmacie sono sempre in prima linea nell’affrontare l’emergenza e con la massima accoglienza e professionalità si adoperano nel fornire un servizio indispensabile per i cittadini in questo momento così delicato per la comunità del Friuli Venezia Giulia”, conclude Moras.

A rendere noti i numeri è stato il Vicegovernatore della Regione Riccardi: “alle 12 di oggi le prenotazioni per le vaccinazioni a favore delle classi di età 79-75 anni e per le persone con vulnerabilità ammonta complessivamente a circa 16.695 unità”.

“In particolare, dal momento in cui sono state aperte le agende e fino ad ora, si sono prenotate 9.673 persone per la fascia di età 79-75 mentre per le categorie dei vulnerabili il numero di prenotazioni è di 7.022 unità, per un totale complessivo pari a 16.695”.

“Il sistema delle prenotazioni – aggiunge Riccardi – già testato nei mesi precedenti, sta rispondendo bene; l’elevato numero di prenotazioni nel giro di qualche ora dall’avvio delle aperture delle agende per queste nuove categorie di persone ne è una chiara testimonianza”.

Bassaparola.it è un blog e non una testata giornalistica, non essendo aggiornato con continuità. Se ci fossero degli errori o dei refusi nelle informazioni riportate si prega di segnalare e provvederemo a rettificare tempestivamente.

Quali contenuti preferite per la community di bassaparola.it ? Aiutaci a migliorare compilando il sondaggio:

Inizia il sondaggio ADESSO!