Uova di Pasqua AIL per sostenere la ricerca

171

Immagine dal sito ail.it

Noi di Bassaparola abbiamo già acquistato il nostro Uovo di Pasqua AIL (associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma)! Le prenotazioni sono aperte fino a domenica 21 marzo.

Potete trovare ogni indicazione sul sito dell’associazione AIL di Udine dove è spiegato come, nonostante la pandemia, si possa acquistare le uova di Pasqua AIL, contribuendo così alla ricerca, e riceverle a casa in tutta sicurezza grazie alla generosità dei volontari.

“Dentro un Uovo di Pasqua AIL c’è molto di più di una semplice sorpresa. C’è il sostegno alla Ricerca e ad oltre 221 studi scientifici ogni anno, il finanziamento di borse studio per giovani ricercatori e di 136 Centri Ematologici in tutta Italia. Ci sono i sogni di migliaia di pazienti che tu puoi aiutarci a realizzare. Ma per salvare la Ricerca abbiamo bisogno del tuo aiuto: scegliendo le Uova di Pasqua AIL ci aiuterai a sostenere la ricerca scientifica e a portare aiuto a tanti pazienti che oggi, durante la pandemia, hanno ancora più bisogno di te. Se oggi il 70% dei malati affetti da un tumore del sangue guarisce o cronicizza la malattia, è grazie agli oltre 50 anni di lavoro di AIL e al tuo sostegno. Ma c’è ancora molto da fare per costruire il futuro dei pazienti e delle loro famiglie. Continua a stare al nostro fianco per poter dire insieme: #maipiùsognispezzati” da https://www.ail.it/