Arrestato 24enne afghano, accusato di aver ceduto la dose fatale ad Alice

537

Ieri, giovedì 20 dicembre, la polizia ha arrestato un 24enne afghano, Jamil Shaliwal, che avrebbe ceduto la sostanza stupefacente alla 16enne di Palmanova, poi morta a causa dell’overdose in un bagno della stazione di Udine il 3ottobre di quest’anno. A darne notizie le maggiori testate giornalistiche.

Il giovane si trovava in Borgo stazione, in violazione sia di un precedente divieto di dimora a Udine, sia della misura di prevenzione del foglio via con divieto di ritorno in città. Ora è in carcere.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami