Il maltempo non ha risparmiato la Bassa: danni da Cervignano a San Giorgio

1209

La fortissima ondata di maltempo ha interessato anche la Bassa Friulana. A Cervignano, martedì sera, la protezione civile è intervenuta in Via Gorizia e in via Chiozza per due alberi caduti sulla carreggiata. Il fiume Ausa aveva preoccupato nella giornata di martedì, ma fortunatamente l’allarme è rientrato.

A Terzo di Aquileia, un grosso albero è caduto nel fiume Terzo in prossimità di piazza Libertà, su un’imbarcazione che è stata affondata. Anche in questo caso pronto l’intervento della protezione civile di Terzo.

Ad Aquileia sono caduti soltanto alcuni rami sulle strade. In certi punti il Natissa è uscito dagli argini, ma la situazione è sempre stata sotto controllo, anche in questo caso è risultato prezioso il monitoraggio della protezione civile.

A San Giorgio di Nogaro le forti raffiche di vento hanno fatto cadere intorno alle 18.35 un pino su un palo della rete telefonica in Via Mazzini. Il supporto è rimasto in bilico per cinque ore, mentre la strada restava bloccata. Il cimitero è rimasto chiuso fino alle 10.30 per permettere il ripristino dell’illuminazione pubblica andata in tilt la sera prima. Anche a San Giorgio la protezione civile è stata preziosa.

FONTE: Il MV articoli di Elisa Michellut e Francesca Artico

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami