CERVIGNANO. L’amministrazione cambia idea e candida Strassoldo tra i borghi più belli d’Italia

625

Il comune di Cervignano cambia idea e ripesca un’idea bocciata qualche anno fa in consiglio comunale, di candidare Strassoldo fra i borghi più belli d’Italia.

L’amministrazione comunale -si legge su Il Messaggero Veneto in un articolo a firma di Elisa Michellut- ha deciso di aderire allo statuto e alla carta dei principi del club nazionale dei Borghi più Belli d’Italia candidando la frazione cervignanese al riconoscimento. Bene, anzi benissimo.

A dare la bella notizia, che tutti sposiamo naturalmente, l’assessore Federica Maule. Qualche anno fa, precisamente nel 2012, l’articolo ne è testimone, la stessa amministrazione comunale votò contro la proposta presentata dalla civica di opposizione le Fontane, tra i voti contrari anche quello di Loris Petenel, allora in opposizione e oggi assessore della stessa maggioranza. Di quella maggioranza faceva parte anche Federica Maule allora capogruppo. Di seguito la delibera del 2012, con chi votò allora contro o a favore l’idea di Strassoldo tra i borghi più belli d’Italia.

Lecito cambiare idea, ma altrettanto dare a Cesare quel che è di Cesare.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami