LATISANA. Al via i lavori della piscina. La perizia incolpa l’usura

3529

Oggi finalmente partono i lavori di sistemazione della piscina di Latisana. Tempo previsto: 60 giorni. La piscina era stata chiusa nell’agosto 2017. A darne notizia il Messaggero Veneto in un articolo a firma di Paola Mauro.

Non è ancora chiaro come proseguirà la vertenza tra il gestore che nel frattempo ha ricollocato o anche licenziato il personale impiegato a Latisana e il Comune. Ma andiamo per ordine. Era molto atteso il contenuto della bozza di perizia del tecnico del Tribunale che è stata depositata il 7 ottobre. Risultato: la vasca della piscina ha subito un deterioramento. A questo punto la decisione del comune di iniziare i lavori implica la rinuncia a mettere in discussione la perizia stessa.

Insomma l’unico colpevole del distaccamento delle piastrelle a fondo vasca sarebbe quindi il tempo e ciò escluderebbe quindi delle responsabilità del gestore. Secondo la testata giornalistica il rischio per il comune di Latisana è quello di trovarsi a liquidare le spese tecniche e legali di tutte le parti in causa e un risarcimento al gestore che avrebbe ipotizzato una stima di circa mezzo milione di euro.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami