AQUILEIA. Ancora mistero sull’identità dell’uomo del fiume, trovata una bicicletta

1393

Ieri mattina le Forze dell’ordine hanno scandagliato il fiume Terzo alla ricerca di qualcosa che potesse risolvere il mistero dell’uomo trovato morto domenica da un cacciatore in comune di Aquileia, località Ponterosso. Le ricerche non hanno dato alcun esito: non sono stati ripescati portafogli o cellulari. Nella giornata di martedì, molto vicino al luogo del ritrovamento del corpo era stata rinvenuta una bicicletta con sul manubrio un capellino da baseball grigio. Secondo le Forze dell’ordine, il mezzo potrebbe essere dell’uomo. A darne notizia il Messaggero Veneto in un articolo a firma di Elisa Michellut.

L’identità dell’uomo rimane ancora avvolta nel mistero. Si tratta di un uomo tra i 40 e i 50 anni, caucasico, stempiato e con i capelli corti, indossava un paio di pantaloni e una maglia. L’uomo ha sull’avambraccio sinistro un tatuaggio, potrebbe trattarsi di una stella polare stilizzata o di un tatuaggio indiano. Stando al parere, riportato sulla nota testata giornalistica, di un noto tatuatore della regione, si tratterebbe di un tatuaggio fatto grossolanamente, quasi sicuramente fatto in casa.

Immagine della bicicletta da Il MV

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami