AQUILEIA. Un tatuaggio per identificare l’uomo trovato nel fiume Terzo

1365

E’ una rosa con dei venti stilizzata, oppure una stella polare. Questo il tatuaggio sul braccio dell’uomo ritrovato senza vita domenica mattina nel fiume Terzo ad Aquileia da un cacciatore. Oggi il Messaggero Veneto, in un articolo di Elisa Michellut, pubblica l’immagine.

I disegno potrebbe aiutare la difficile identificazione dello scomparso e forse qualcuno potrebbe riconoscere il tatuaggio.

Oggi le Forze dell’Ordine effettueranno una serie di ricerche nella speranza di rinvenire qualche oggetto utile all’identificazione. Non si esclude che la vittima non abiti in uno dei comuni limitrofi al fiume dove è stato ritrovato il corpo dello sfortunato. Si tratta di un uomo dai 40 ai 50 anni, di carnagione chiara, stempiato e dai capelli corti, vestito con pantaloni e maglia e il corpo si trovava nel fiume da qualche giorno.

Sarà l’autopsia, non ancora eseguita, a chiarire le cause del decesso.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami