MARANO. Salvato un cigno grazie alla generosità della signora Ursula e del dott. Madinelli

918

Lieto fine per un cigno a Marano Lagunare. A raccontare l’avventura dell’animale e della sua salvarice, il Messaggero Veneto in un articolo di Francesca Artico.

Lunedi sera Ursula Stefanel, intorno alle 23.15, a bordo della sua auto stava percorrendo la provincila 124 che collega Marano a San Gervasio, quando ha trovato un cigno al centro della strada. L’animale era ferito e necessitava di cure. Dopo una serie di telefonate, la donna ha contattato Lorenzo Madinelli dell’Usl veterinaria, che mi l’ha consigliata di rivolgersi al  Corpo Forestale. Purtroppo il personale forestale è reperibile solo dalle 7 alle 19 esclusi sabato e domenica e quindi fino al giorno non sarebbe potuto intervenire.

La donna non si è data per vinta e ha ricontattato il dottore Madinelli che, con grandissima generosità, è arrivato intorno a mezzanotte a Marano per soccorrere il cigno. L’animale è stato portato in macchina al centro di recupero Giuliano di Campoformido.

 

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Loredana Padoan Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Loredana Padoan
Ospite
Loredana Padoan

A mio parere dovrebbe esserci una guardia medica veterinaria reperibile nelle ore notturne e nei giorni festivi, almeno se capita di trovare un animale ferito si può rivolgersi senza tanti giri ….