LATISANA. Boom di turisti dializzati a Bibione, Iuretig (FI) presenta odg

959

Sono stati oltre 500 gli interventi nel solo mese di giugno, 250 dei quali provenienti dal Friuli,  nel Centro dialisi del Pronto Soccorso di Bibione, tanto che si è reso necessaria l’attivazione di un turno serale. Ad agosto l’Azienda sanitaria veneta non è riuscita comunque a far fronte a tutte le richieste. Chiuso l’ambulatorio di dialisi di Lignano e sotto potenziato il servizio dell’ospedale di Latisana, agli utenti non è rimasta che la fuga in Veneto. La notizia si può leggere oggi su Il Messaggero Veneto in un articolo a firma di Paola Mauro.

Sulla questione la consigliera comunale di Latisana di Forza Italia, Lauretta Iuretig, ha presentato un ordine del giorno che chiede l’impegno della Regione per potenziare il servizio di dialisi dell’Ospedale di Latisana. Fino all’estate 2017, a Lignano era presente all’interno dell’ex villaggio Ge-Tur un centro di emodialisi dove venivano effettuate sette dialisi al mattino e sette nel pomeriggio, al quale si rivolgevano centinaia di turisti dializzati.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami