Aussa Corno: prescritta l’ipotesi malversazione

844

Si è chiuso con una declaratoria di estinzione del reato per intervenuta prescrizione, il processo per l’ipotesi di reato di malversazione ai danni dello Stato a carico degli ex vertici del Consorzio per lo sviluppo industriale Aussa Corno di San Giorgio di Nogaro.

La prescrizione è stata dichiarata dal Tribunale di Udine. La vicenda riguardava l’utilizzo di quasi 11 milioni di euro stanziati dalla Regione Friuli Venezia Giulia a favore del Consorzio. Fondi che, secondo la Procura, sarebbero stati impiegati per l’acquisto di alcuni terreni, per finalità diverse dalle opere dei Piani Porti cui erano destinati.

La notizia si può leggere su Il MV online

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami