Caso sospetto di West Nile a LATISANA: disinfestazione rinviata a lunedì, in miglioramento il quadro clinico della 55enne

697

Si è registrato l’ottavo caso di febbre del Nilo in regione, il secondo nella bassa friulana. Da lunedì, come spiegato dal sindaco di Latisana, Daniele Galizio, una donna di 55 anni del luogo è ricoverata nel reparto di medicina dell’ospedale della cittadina della bassa, per sospetto contagio da West Nile.

La scorsa settimana, infatti, spiega Il Messaggero Veneto di oggi in un articolo di Paola Mauro, la donna è stata colpita dai primi sintomi, in particolare da una febbre alta che non voleva scendere. Cosi lunedì’ la 55enne si è recata in ospedale dove i medici hanno deciso di trattenerla in un reparto di degenza. Fortunatamente il quadro clinico è in miglioramento.

L’operazione della zona circoscritta –raggio di 200 m- dalla residenza della donna indicativamente fra capoluogo e Gorgo che doveva essere eseguita ieri, è stata rinviata a lunedì per il maltempo.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami