Le proprietà benefiche dell’alloro

64

L’alloro non e’ solo un’ottima erba per insaporire con il suo aroma inconfondibile e delicato i nostri piatti.

Ma la tradizione popolare gli riconosce la virtù di combattere il mal di pancia: farne bollire qualche foglia in acqua calda e consumarla come una tisana, cosi si sconfiggono i crampi allo stomaco dell’indigestione.

E’ ricco di calcio, magnesio, ferro, potassio e fosforo e anche di antiossidanti come la vitamina A, il selenio e la vitamina C, che contiene in quantità simili all’arancia.

La sua azione benefica nei confronti della cura delle malattie è conosciuta fin dai tempi di Greci e Romani. Tra i componenti presenti nelle foglie di alloro troviamo eugenolo e limonene, con proprietà antisettiche, antiossidanti e digestive. Le foglie di alloro, quando sono fresche, sono poi una buona fonte di acido folico e contengono anche vitamina A. Troviamo anche vitamine del gruppo B che regolano il metabolismo, contribuiscono alla sintesi degli enzimi e al funzionamento del sistema nervoso.

Ottimo il contenuto di sali minerali delle foglie di alloro. All’interno di esse troviamo infatti potassio, rame, calcio,ferro, selenio, zinco e magnesio. Il potassio è importante per mantenere sotto controllo la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.

L’acido laurico contenuto nelle foglie di alloro possiede proprietà repellenti naturali contro insetti e parassiti.

Si utilizza come rimedio utile anche in caso di attacchi di sciatica e per eliminare il catarro bronchiale  ed è benefico negli stati di stanchezza e nervosismo. Infine, l’impiego di estratti di foglie di alloro si è rivelato benefico nel trattamento del comune mal di testa. L’infuso di alloro si può usare anche per disinfettare il cavo orale e fare gargarismi.

Proprietà in sintesi:

Astringenti, diuretiche, stimolatore di appetito, antisettiche, antiossidanti, digestive, rilassante, repellente per gli insetti

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami