UDINE. Richiedente asilo si toglie la vita alla Cavarzerani

170
Un 34enne afghano, richiedente asilo, si è tolto la vita nell’ex caserma Cavarzerani. A dare la tragica notizia diverse testate giornalistiche online, dopo la conferma della Croce Rossa Italiana, che gestisce il centro di accoglienza.
Il giovane era a Udine solo da un mese, dopo il suo arrivo dall’Austria. La testata giornalistica Il Diario di Udine racconta che chi si è occupato di lui, lo descrive come una persona tranquilla e riservata. Nulla faceva presagire il tragico gesto. Quando si trovava in Austria, invece, aveva manifestato segni di disagio che avevano richiesto cure psichiatriche, ma di questa circostanza i gestori della Cavarzerani sono venuti a conoscenza solo dopo la morte del giovane.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami