PREMARIACCO. Abbandonano rifiuti e insultano sindaco e assessore

373

Razzisti. Cosi il sindaco di Premariacco e l’assessore all’ambiente comunale sono stati apostrofati e sono diventati bersaglio di due ragazzi stranieri domenica scorsa. A raccontare l’ennesimo episodio di intolleranza al contrario e di poco rispetto il Messaggero Veneto in un articolo a firma di Lucia Aviani.

Da mesi sulla spiaggia sottostante il ponte romano è allarme rifiuti, cosi i due amministratori si erano recati di persona a vigilare la situazione. Alcuni bagnanti hanno brontolato, altri si sono scusati, ma due ragazzi stranieri li hanno aggrediti verbalmente accusandoli di razzismo. Una situazione ormai fuori controllo.

I cittadini sono preoccupati e lamentano problemi di ordine pubblico. Oltre all’inosservanza delle norme dell’accensione dei fuochi e alla musica alta si aggiungono i rifiuti sulla spiaggia. L’amministrazione esasperata ha informato dei fatti le forze dell’ordine.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami