UDINE. Area verde latrina a cielo aperto e luogo di spaccio. La preoccupazione dei residenti

659

Immagine da Il Messaggero Veneto

Cittadini preoccupati. L’area verde pubblica all’inizio di viale Palmanova, di fronte a via Medici sarebbe diventata, a detta dei residenti, un luogo di ritrovo per spacciatori, dormitorio per persone straniere e pure latrina a cielo aperto. Il disagio e’ raccontato in un articolo oggi su Il Messaggero Veneto.

E’ Lorenzo Picco a scrivere a nome degli abitanti del quartiere al noto giornale locale, sottolineando come nel tempo ci sia stato anche un abbattimento del valore commerciale degli immobili per la vicinanza della moschea. Insomma anni di sacrifici che vanno in fumo. Lo spaccio, dal racconto dei residenti pare essere disinvolto, cosi come l’utilizzo per i bisogni dell’area pubblica.

Gli abitanti del quartiere chiedono che si ponga subito un freno alla situazione per evitare ulteriore degrado e chiedono una presenza costante delle forze dell’ordine.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami