GRADO regina del mare: 30esima Bandiera Blu

281

Ieri, sabato 21 luglio, e’ stata issata sul lungomare Nazario Sauro di Grado, la Trentesima Bandiera Blu. Il vessillo garantisce la qualità dei servizi e delle infrastrutture di una località balneare, oltre che la qualità della spiaggia e del mare. La Bandiera Blu e’ un riconoscimento, istituito nel 1987, che viene assegnato a 49 paesi. Sono 33 I criteri da rispettare per l’assegnazione. Oltre alla qualita’ delle acque di balneazione, viene valutata anche l’efficienza della depurazione delle acque reflue, la presenza di aree pedonali, di piste ciclabili, aree verdi, servizi, accessibilita’ alle spiagge.

L’Isola del Sole adesso detiene il record in Italia, insieme alla cittadina ligure di Moneglia, per il maggior numero di Bandiere blu, 29 delle quali consecutive, che le sono state assegnate negli anni.

Soddisfazione per il sindaco Dario Raugna: “Facciamo ogni giorno tutto il possibile per rendere Grado una località moderna al passo con i tempi, nel completo rispetto della la sensibilità e dei bisogni dei nostri turisti ma anche dell’ambiente. Occorre andare avanti su questo percorso che è stato tracciato da tempo. I risultati, un +30% di presenze, dimostrano che il lavoro svolto è buono, ora ci poniamo ancora nuovi obiettivi. Dobbiamo lavorare per migliorare. La stagione è più che positiva, il meteo non ci sta aiutando al massimo ma sono sicuro che recupereremo”.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami