LATISANA. I pazienti della dialisi chiedono aiuto. Servono parcheggi e tettoia

18

Ancora disagi, nonostante le segnalazioni, per i pazienti dializzati che utilizzano il servizio dell’ospedale di Latisana. I parcheggi, infatti, sono costantemente occupati. Della vicenda si interessa oggi il Messaggero Veneto in un articolo di Paola Mauro. Gli utenti devono gia’ sottoporsi, circa tre volte alla settimana, al trattamento di emodialisi, a cui si aggiungono le difficoltà logistiche. Infatti il pulmino dell’associazione di volontariato che li accompagna, non riesce ad accedere alla zona di ingresso del laboratorio, posto sul retro dell’ospedale.

Inoltre quando piove i pazienti, ovviamente gia’ in difficoltà per lo stato di salute, arrivano completamente bagnati al trattamento che dura ore. La situazione e’ stata riassunta da una 15ina di emodializzati in una lettera al consigliere comunale di FI, Sandro Vignotto. I firmatari chiedono un interessamento del comune di Latisana all’Azienda Sanitaria affinché sia delimitato con cartelli e catena uno stallo di sosta da riservare al pulmino che li accompagna e la posa di una copertura lungo il tragitto fino all’ingresso del laboratorio.   

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami