Al via gli incontri istituzionali per l’ospedale di LATISANA: primo appuntamento con il M5S

93

Una serie programmata di incontri con gli esponenti dei maggiori partiti e movimenti politici a livello regionale, in vista delle prossime elezioni, per un confronto istituzionale sul tema dell’Ospedale di Latisana. È questo il fil rouge che lega gli appuntamenti promossi dal sindaco di Latisana Daniele Galizio, e sostenuti dai membri dell’ex tavolo tecnico, il Sindaco di Lignano Luca Fanotto e il Sindaco di Precenicco Andrea De Nicolò, che hanno preso il via questo pomeriggio alle 16 nella sede municipale con i rappresentanti del Movimento 5 stelle. Presenti all’incontro accanto al Sindaco Galizio e a Luca Abriola, recentemente investito della delega di Assessore alla Salute, i rappresentati dei 5 stelle: Cristian Sergo, capogruppo in Consiglio Regionale, Elena Bianchi, consigliera regionale, Loredana Pozzatello, consigliere Comunale a Latisana e Renata Zago, candidata in Regione per il Movimento.

L’incontro è partito con le parole del Sindaco che ha evidenziato “l’interesse di questa Amministrazione di confrontarsi con tutte le forze politiche in questa finestra pre-elettorale, con l’obiettivo di rimarcare la necessità di una effettiva valorizzazione dell’ospedale di Latisana”.

A seguire ha evidenziato “l’innaturalità della situazione attuale, che vede la fusione delle aziende sanitarie della bassa friulana e dell’isontino”, territori con esigenze e problematicità diverse e che storicamente hanno sempre gravitato su due diversi ospedali hub, Udine e Trieste.

“Un incontro – commenta l’Assessore Abriola – in cui ho rimarcato la necessità di un potenziamento dei servizi e delle funzioni della nostra struttura sanitaria, a partire dal reparto materno infantile. Abbiamo sottolineato che l’ospedale di Latisana, per la sua collocazione geografica è strategico. Durante il periodo estivo si registrano oltre 10.000.000 di presenze turistiche tra Lignano e Bibione. Inoltre l’ospedale di Latisana è storicamente attrattivo per il vicino Veneto orientale.”

Il piano di sviluppo finora concordato – il pediatra H24, posti di terapia intensiva e nuova risonanza magnetica – sono, conclude Galizio, “il punto di partenza di un progetto di rilancio dell’ospedale che ci vedrà attivi in prima linea per tutto il mandato.”

Durante l’incontro è emerso come quanto richiesto dall’amministrazione è stato portato avanti dai 5 stelle in tutti questi anni. Con il movimento c’è stata una sostanziale condivisione sulle posizioni da tenere per potenziare l’ospedale di Latisana.

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami