Il rilancio dell’ospedale di LATISANA. ZAGO : “Speranzosi ma non convinti”

123

Molti gli interrogativi su quanto detto oggi in conferenza stampa dal Vicepresidente della Giunta Regionale Bolzonello, prossimo candidato alle elezioni regionali del 29 aprile” questo il commento di Renata Zago presidente del Comitato Nascere a Latisana “venuto a Latisana per reclamizzare la guardia pediatrica h24 che inizierà a Latisana lunedì 5 marzo.
A 4 giorni dalle elezioni questa manovra assomiglia molto a propaganda elettorale” attacca Zago “specialmente se declamata da chi, per ben TRE volte, in Consiglio regionale ha votato CONTRO il mantenimento del punto nascita e della pediatria a Latisana, come ho detto allo stesso Bolzonello.
E’ stata presentata questa nuova idea di un ospedale turistico a vocazione internazionale (“l’espressione è poetica e suggestiva” cit. Gaber), visto che Latisana serve un bacino turistico consistente perché vicina a Lignano Sabbiadoro e Bibione. Mi domando: non erano rilevanti le spiagge nei mesi/anni scorsi? sono diventate importanti tutto ad un tratto?
Latisana diventerà riferimento per le emergenze/urgenze, e per questo saranno aggiunti 4 letti di terapia semintensiva e ci sarà una nuova piazzola per l’elisoccorso diurno e notturno. Allora la domanda sorge spontanea: visto che Lignano e Bibione sono due spiagge per famiglie, le emergenze/urgenze infantili come andranno affrontate? con una guardia pediatrica?
E questa guardia pediatrica dove visiterà i bambini? Al pronto soccorso in “promiscuità” con gli adulti? Nel reparto ginecologia dove si effettuano interventi oncologici? Eppure l’Azienda Sanitaria esibisce la Carta dei Diritti del Bambino che prevede il rispetto del diritto alla privacy del bambino, il rispetto del suo pudore, della sua sensibilità ed il diritto alla riservatezza, oltre che ad essere assistito da PERSONALE SPECIALIZZATO NELLE CURE ALL’INFANZIA…
Insofferenti per le mie domande” coclude la presidente del Comitato “ad un certo punto hanno chiuso l’argomento d’imperio. Lasci fare a noi hanno detto, senza capire che la preoccupazione è proprio questa: noi non ci fidiamo più perché quando li abbiamo lasciati fare senza controllarli ci hanno devastato punto nascita e pediatria!”

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami