CERVIGNANO. Commissioni dimenticate e “La rubrica del Sindaco” NON risponde ancora

25

(Satira) Sono passati 4 mesi abbondanti dalla “strepitosa” vittoria elettorale di Gianluigi Savino, ma “ancora non si vede l’ombra di una commissione“. A chi si avventura a chiedere lumi al Sindaco -o agli assessori di competenza- la risposta e’ comunque rassicurante: “Domani”. E gia’ “Domani e’ un altro giorno e si vedra’…” Per fortuna –o sfortuna- Savino non assomiglia a Rossella O’Hara, altrimenti riuscirebbe a tirare avanti per tutta la legislatura senza avere grattacapi. Non che senza rinnovare le commissioni il comune si fermi, per carità, anche senza la rubrica “Il Sindaco risponde” si sopravvive e se a distanza di sei mesi la gente si dimentica del servizio, pazienza! Anzi, forse, addirittura meglio. Stamane ben tre telefonate mi hanno ricordato che sono passate le due settimane promesse per riattivarlo e ancora nulla. Ma “domani” sicuramente sara’ fatto. Il Sindaco ha rassicurato che ha risposto e risponderà comunque in privato a tutte le mail.

Ritornando alle commissioni, si racconta perfino che sarebbe colpa della minoranza, rea di non avere abbastanza nomi da indicare. Meglio sarebbe ammettere che le commissioni non sono fra le priorità in agenda, che sono una rogna, oppure semplicemente che si rinnovano dopo un anno dalle elezioni. Prossimo intoppo potrebbe essere quello di riscrivere il regolamento –sempre che gia’ ci sia, se qualcuno lo conosce segnali gentilmente il link-. Sono oltre 100 i commissari designati a Latisana (comune con lo stesso numero di abitanti di Cervignano) fra commissione agricoltura, ambiente, attivita’ economiche e produttive, cultura, pari opportunità, urbanistica, sport… magari spunterà anche quella per i richiedenti asilo. Insomma uno strumento di partecipazione alla vita del paese utile per il cittadino. Non e’ proprio questo che tutti vogliamo?  

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami