Domani “flash” di solidarieta’ dei sindaci pro-accoglienza diffusa

15

(Satira) Domani diversi amministratori di centrosinistra ci insegneranno che “esiste un modo intelligente per affrontare il problema dell’accoglienza” (cit. MV di oggi): un raduno silenzioso, sottolineato dall’accensione di una candela. Dopo 10 minuti esatti il gruppo si scioglierà spontaneamente. L’appuntamento con il flash mob e’ alle 20 in piazza di Sant’Eufemia a Grado, l’iniziativa e’ nata a seguito dalle proteste dei giorni scorsi contro l’arrivo dei 18 richiedenti asilo nella località turistica. I firmatari sono: il Sindaco di Ruda, il Sindaco di Palmanova, il Sindaco di Cervignano, il Sindaco di Romans d’Isonzo, il Sindaco di Campolongo Tapogliano, il Sindaco di Bagnaria Arsa, il Sindaco di Torviscosa, il Sindaco di Terzo d’Aquileia, il Sindaco di Aiello del Friuli, il Sindaco di Aquileia, il Sindaco di Marano, l’Assessore del Comune di Gradisca d’Isonzo, l’Assessore del Comune di Staranzano.

A qualche malelingua stamane, a San Giorgio e a Cervignano, non e’ sfuggita la presenza tra i firmatari di alcuni amministratori che non aderiranno al progetto Sprar targato Savino. Forse solidarieta’ non sempre fa rima con Sprar, o almeno non con quello di Savino. Qualcuno fa notare come a qualche altro Sindaco dell’Uti non venne espressa la stessa solidarieta’, ma e’ solo una coincidenza che all’epoca non fossero in vista regionali e politiche

 

 

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami