FIUMICELLO. Nessun festeggiamento nell’albergo dei profughi, il Sindaco chiede la segnalazione in procura del post su FB

697

Il Sindaco di Fiumicello Ennio Scridel ha segnalato alla polizia locale, a seguito di un post sulla pagina FB “Gruppo per NO alla fusione di Fiumicello Villa Vicentina”, la possibilità che presso l’Albergo Ristorante al Ponte venisse festeggiata la ricorrenza islamica del 1 settembre, nel post c’e’ anche una descrizione delle modalità di festeggiamento. Preoccupato da quanto letto, Scridel ha inviato la polizia locale a verificare. L’Albergo Ristorante al Ponte è sito in località Palazzato a Fiumicello, ed è la struttura in cui vengono ospitati 25 migranti, di prevalente origine islamica.

Dopo i controlli non e’ risultato nessun festeggiamento, nemmeno in fase di organizzazione. Il sindaco, contattato, precisa che nulla e’ accaduto o stava accadendo.

In merito al post pubblicato dalla citata pagina FB, il Sindaco  ha chiesto “di procedere alla immediata segnalazione alla Procura della Repubblica dell’amministratore della pagina FB al fine di verificare se la pubblicazione di tale post, data l’attuale sensibilità delle Comunità tutte rispetto al problema dei migranti, costituisca reato ai sensi degli articoli 656 “Pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l’ordine pubblico” e/o art. 658 “Procurato allarme presso l’Autorità”