PROFUGHI a Bicinicco. Immobile pronto per l’accoglienza in alternativa alla Corte del Sol

168

E’ datata 10 agosto la comunicazione di un privato indirizzata alla Croce Rossa Italiana e per conoscenza al Sindaco di Bicinicco, per la messa a disposizione di un immobile in comune di Bicinicco per l’accoglienza di richiedenti asilo. (Comunicazione in calce)

In tale immobile al piano terra (zona ricreativa) e al primo piano (appartamento uso abitazione), la Croce Rossa Italiana potra’ ospitare persone immigrate richiedenti asilo assistite dalla stessa. Confermo inoltre che tali locali verranno tenuti a disposizione delle Croce Rossa Italiana dalla data odierna fino al 10 gennaio 2018…

Non e’ previsto che il comune di Bicinicco ospiti ulteriori richiedenti asilo sul suo territorio rispetto al numero che gia’ possiede. Lo stabile in questione potrebbe quindi essere un’alternativa alla Corte del Sol di Felettis dove oggi sono ospitati 14 profughi. Il contratto fra il proprietario degli immobili a Felettis e La Croce Rossa scadrebbe a fine anno -condizionale d’obbligo-. In questi mesi dovrebbe essere quindi la stessa Croce Rossa a decidere se rinnovare il contratto oppure scegliere una location diversa. Ecco quindi un’alternativa.

Inutile dire che in paese non si parla d’altro. La Corte del Sol non e’ stato certo uno degli esempi piu’ riusciti di accoglienza diffusa e dei politici che si sono riempiti la bocca di tante belle parole, in pochi hanno fatto visita ai residenti della Corte in tutti questi mesi.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami