SAN GIORGIO. Disagi per il traffico sulla SS14 e incognita inquinamento preoccupano i cittadini

457

Molti Sangiorgini sono stanchi dei disagi del traffico incrementato esponenzialmente sulla statale nelle ultime settimane, ma anche preoccupati per l’inquinamento causato da camion e auto. San Giorgio di Nogaro e’ un paese spaccato in due dalla SS14, due i semafori in centro, quasi sempre lampeggianti da quando sono iniziati i lavori sulla A4.

Un incremento di traffico visibile di cui non abbiamo i dati ma che chiederemo volentieri al Sindaco Pietro Del Frate che sicuramente si sta interessando al problema, perché di un problema si tratta e che con il passare dei mesi  e’ sempre piu’ evidente. I Sangiorgini faticano nelle ore di punta ad andare da una parte all’altra del paese e immettersi sulla statale e’ sempre piu’ rischioso. Sovraccarico di lavoro per i vigili sempre presenti nei momenti di difficoltà’, ma privi di bacchetta magica. Come se non bastasse gli incidenti in A4 sono quotidiani e l’estate deve ancora iniziare. SI preannunciano mesi bollenti. Speriamo almeno che i lavori sulle due rotonde a Torviscosa finiscano in fretta.

LAVORI SULLA SS14 A TORVISCOSA

Un argomento che in questi giorni prende sempre piu’ piede nei bar del paese e’ quello dell’inquinamento. “Quanto si sono alzati i valori di CO2 in centro al paese e quanto si alzeranno quando le colonnine del termometro i prossimi mesi saranno roventi?” Il traffico di camion e auto dell’autostrada si riversa sulla statale 14 e quindi sul paese che non ha nemmeno risolto lo storico problema Chiarisacco. E se e’ vero che il disagio del tempo perso in coda si puo’ sopportare, sicurezza e salute vengono prima di tutto.