COLLABORATORI ESTERNI ALL’UTI RIVIERA. ZILLI (LN) DEPOSITA L’INTERROGAZIONE

112

Arriva anche l’interrogazione in regione sulla spinosa questione che ha investito in questi giorni l’Uti Riviera Bassa Friulana e in special modo il Presidente Luca Fanotto che sul Messaggero Veneto spiega le ragioni della scelta di pubblicare due avvisi per l’assunzione di collaboratori esterni. A interrogare l’assessore regionale competente e’ la consigliera Barbara Zilli della Ln, ma stando ai soliti beninformati anche alcuni consiglieri di maggioranza sarebbero rimasti “sorpresi” dalla scelta dei sindaci dell’Uti proprio a ridosso delle elezioni lignanesi che, almeno sulla carta, non appaiono per nulla scontate.

Il Sindaco di Lignano, oggi sul Messaggero Veneto, precisa che la scelta e’ stata presa dell’assemblea e “non dal solo presidente”. In ogni caso gli avvisi riguardano due collaboratori di staff del presidente in carica fino alla sua scadenza, ma soprattutto rivelano che ‘la scelta del soggetto cui affidare incarico sarà effettuata dal Presidente dell’UTI con il supporto del Segretario Generale sulla base dei curricula presentati dai candidati’. Leggendo le parole del Presidente Fanotto che decanta un risparmio per l’ente, a questo punto sembra sia scelta dell’assemblea rinunciare ad avere un direttore generale, optando invece per due collaboratori di staff del presidente. Una scelta poitica che il tempo sapra’ giudicare, in quanto a tempistica, sarebbe invece bastato attendere qualche mese per mettere a tacere molti malumori, e’ sufficiente leggere il titolo interlocutorio dell’interrogazione della Zilli per capire che aria tiri…

Ritornando all’interrogozione della Zilli, sono tre i punti su cui chiede lumi all’assessore competente:

1. Conoscere la posizione dell’assessore su questa vicenda e quali siano i compiti di queste due figure professionali;

2. Sapere se nell’organico dell’Uti Riviera c’erano dipendenti e funzionari che potevano assolvere all’incarico di istruttore direttivo e istruttore amministrativo;

3. Conoscere quali accorgimenti intenderà adottare per impedire che simili iniziative siano adottate nelle altre UTI.

logo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami