Lettera a Bassaparola di VIRGINIO BRAGAGNINI consigliere comunale di Porpetto

317

“LA NUOVA AMMINISTRAZIONE DEL COMUNE DI PORPETTO HA APPENA TRE MESI DI VITA : DI SOLITO A CHI È GIOVANE E SI TROVA AGLI INIZI, SI FANNO GLI AUGURI. INVECE, IL CONSIGLIERE PIETRO DRI HA PREFERITO GETTARE IL DISCREDITO, IMMOTIVATO, NON SULLA MAGGIORANZA, MA SULLE DUE MINORANZE, CHE NON HANNO PIÙ VOLUTO SOSTENERLO…. IL SUO ATTEGGIAMENTO, IN QUESTO CASO, SEGUE, UN’ABITUDINE DI SQUALIFICARE PERSONE E ISTITUZIONI. EGLI SI PREOCCUPA PERFINO DEGLI ELETTORI E DEI CANDITATI DELLE DUE NUOVE MINORANZE, I QUALI FORSE, SECONDO LUI, SARANNO RIMASTI DELUSI. PIETRO DRI, FAREBBE BENE A PENSARE A COLORO CHE, NEL PASSATO, LO HANNO VISTO CADERE PRIMA DELLA FINE DEL SUO MANDATO, POI SONO ACCORSI A RIMETTERLO IN SELLA, MA LUI LI HA NUOVAMENTE DELUSI. SECONDO LA MENTALITÀ DEL CONS. PIETRO DRI,VOTARE A FAVORE DI INIZIATIVE E PROGRAMMI PROVENIENTI DA ALTRI, È UN FATTO GRAVE.
IO INVECE RITENGO CHE SIA GRAVE CONSERVARE ANCORA QUESTO GENERE DI MENTALITÀ, LA STESSA CHE HA PORTATO ATTUALMENTE ALLA SFIDUCIA NELLE ISTITUZIONI E ALLA DISAFFEZIONE INDISCRIMINATA VERSO LA POLITICA E IL CONSEGUENTE ASSENTEISMO VERSO LE URNE.
SIA BEN CHIARO CHE IO NON FACCIO IL CONSIGLIERE PER METTERE IL BASTONE NELLE RUOTE DELLA MAGGIORANZA, BENSÌ MI TROVO ALL’OPPOSIZIONE SOLTANTO PERCHÉ NON SONO SINDACO; INOLTRE, IN VIRTÙ DELLA MIA CANDIDATURA, INTENDO MANTENERE FEDE AI MIEI IDEALI E ALLA FIDUCIA ACCORDATAMI DAGLI ELETTORI.
AL DI SOPRA DI OGNI DISTINZIONE, VIENE IL BENE DELLA COMUNITÀ, CONVINTO CHE LE BUONE IDEE E I BUONI PROPOSITI NON HANNO COLORE, NE APPARTENENZA A FAZIONI.
AL SINDACO ANDREA, INVECE, RINNOVO I MIEI AUGURI E LA DISPONIBILITÀ PER TUTTE LE INIZIATIVE RIVOLTE AL BENE COMUNE. QUESTO, PER ME, È FARE POLITICA.”

Virginio Bragagnini  consigliere comunale Lega Nord di Porpetto

 

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami