PROFUGHI. ZILLI (LN): I BUONISTI APRANO LE PORTE DI CASA LORO

71

FELETTIS. “I buonisti aprano gratuitamente le porte di casa loro, ma soprattutto aprano gli occhi: è ora di smetterla con questa vergognosa calma apparente, in cui i cittadini scoprono tutto a cose fatte”.

Così interviene Barbara Zilli Consigliere Regionale delle Lega Nord, annunciando che a Felettis potrebbero essere in arrivo ulteriori 15 immigrati, “visti I continui movimenti della Prefettura e della Croce Rossa, che sta portando materiali e brande all’interno della Corte del Sole” dove già sono ospitate 14 persone.

“A cosa sono serviti incontri e rassicurazioni alla cittadinanza, se poi comunque la Prefettura ha già deciso il da farsi? – dice Zilli – Se l’ambito socio-sanitario, come ribadito anche dal sindaco di Bicinicco, ancora non ha dato risposta, perché accelerare i tempi e portare altre persone in un luogo che, a detta dello stesso Prefetto, non è adatto all’accoglienza?”

Ma Zilli rincara la dose: “A cosa serve un assessore regionale all’immigrazione allora, se non riesce nemmeno a farsi garante dei diritti dei suoi concittadini italiani? Ed è davvero vergognoso che Serracchiani prometta soldi a quei comuni che accoglieranno immigrati, così non si fa altro che alimentare razzismo al contrario”.

“Tutto questo è semplicemente irrispettoso – chiosa Zilli – nei confronti dei cittadini della nostra Regione e di quei cittadini che in quella corte vivono e che ogni giorno fanno sacrifici per le proprie famiglie. E’ ora che anche i buonisti aprano gli occhi e si rendano conto che questa non è accoglienza, è solo business”.

logo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami