DAL MERCATO ALLA TAVOLA: Anatra ai lamponi

310

Bentornati! Questa volta vorrei procedere con un piatto più “d’effetto” che mi è stato ispirato durante un viaggio in Francia, a Bordeaux per la precisione, dove la “canard a l’Armagnac” rappresenta il piatto principe della cucina locale. Quindi prepariamoci a questo viaggio d’Oltralpe e….buon divertimento!! 🙂

Ingredienti per 2 persone:

1 petto d’anatra

1 lt di vino rosso

spezie aromatiche (chiodi di garofano, anice stellato e cannella)

1 confezione di lamponi

2 pere (meglio se acquistate la Pera Coscia, di dimensioni minori rispetto alle altre)

1 bicchiere di vino dolce (io ho usato il Porto)

1\2 bicchiere cognac (l’Armagnac è una qualità particolare di Cognac tipico dell’omonima cittadina)

1 cucchiano di amido di mais

sale e pepe q.b.

Mettete a marinare il petto d’anatra intero nel vino rosso e le spezie per almeno 6 ore, tenendo da parte un po’ di cannella. Questa preparazione richiede l’uso di due padelle antiaderenti, una per l’anatra e l’altra per le pere. Per prima cosa tagliate la frutta a fette sottili in senso verticale e disponietela sul fondo della padella cospargendola di cannella e di pepe; ora proseguite con la cottura a fuoco lento.
Dopo aver sgocciolato il petto d’anatra, incidete con un coltello la superficie con la pelle in modo da creare dei rombi, servirà a far si che la carne non si arricci durante la cottura.
Accendete la padella e, quando la superficie sarà calda, disponete la carne dalla parte della pelle e lasciatela cuocere per 8 minuti (non andate troppo oltre questo tempo) senza girarla; una volta che la pelle avrà rilasciato il grasso, raccoglietelo con un cucchiaio e bagnate la carne prima di girarla e cucinarla per altri 8 minuti (in questo modo la carne risulterà rosata ma non asciutta), bagnando con il cognac alla fine.
Una volta terminata la cottura, togliete il petto d’anatra e disponetelo in un tagliere (a questo punto sia la carne che le pere dovrebbero essere cotte), gettate una parte del grasso, unite il vino dolce con sale e pepe e riducete la salsa amalgamando il tutto con l’amido di mais (ricordate che l’amido va prima disciolto in un po’ di acqua tiepida).
Siamo giunti alla fine! Tagliate a fette il petto d’anatra e salate e pepate il tutto. L’impiattamento che vi suggerisco è quello che vi propongo in foto! Vedrete, farete un figurone con i vostri commensali e ….buon appetito!!
🙂

Stefano Cossar    logo

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami