CERVIGNANO. CANDOTTO (FdI): “La Nautica non viene supportata come accadeva con altri Sindaci”

Ancora polemica per la Befana sul fiume annullata. “L’annullamento, annunciato solo all’ultimo dal Sindaco” attacca Gianni Candotto coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia” ha spiazzato tutti. Dispiace moltissimo, soprattutto per i più piccoli. Bisogna riconoscere il grande merito ai volontari della Nautica, associazione organizzatrice di questa tradizione lunga dieci anni, che nelle precedenti edizioni si sono sempre fatti in quattro. Non può, comunque, passare inosservato lo sfogo mezzo stampa di uno dei soci in merito al problema della sede, legalmente non ancora della Nautica, che dal 2013 aspetta una soluzione. Questo problema che a quanto pare sta creando piu’ di qualche mal di pancia. La Nautica “conclude Candotto” e’ una delle piu’ importanti realta’ del territorio. Evidentemente non viene piu’ supportata come avveniva in passato quando alla guida di Cervignano c’erano altri Sindaci. La fragilità politica-amministrativa di questa amministrazione va a ripercuotersi pericolosamente anche sul mondo associativo.”
Articolo su Il MV di oggi a firma di Elisa Michellut 

Notizie

About Author

bassaparola

1 Comment

  1. Giuseppe Iannucciello Reply

    Una volta si diceva “onor al vero”. Io onestamente devo spezzare una lancia a favore del sindaco Savino perché a mio parere, ed è un parere supportato dai fatti di cui sono a conoscenza, l’attuale Sindaco ha responsabilità molto minimali su questa annosa vicenda. Le battaglie politiche vanno combattute come giusto che sia ma sostengo che le ASSOCIAZIONI vanno tenute fuori dalle dispute politiche in quanto sono formate da cittadini che la pensano in modo diverso l’uno dall’altro e chiedono solo di impegnarsi per il sociale e per le finalità dell’Associazione e non per compiacere i politici di turno. Le Associazioni sono una risorsa positiva del nostro territorio e vanno tenute in considerazione sia dalla maggioranza che dall’opposizione.

Leave a Reply