Nasce la lista di sinistra. TRAVANUT: “Nasce una speranza che da tanto tempo sembrava irrimediabilmente sopita”

Ieri e’ nata ufficialmente anche in Friuli Venezia Giulia la lista unitaria di sinistra fra tra Mdp, Si e Possibile all’Hotel Internazionale di Cervignano. Oltre 200 i presenti a testimonianza della riuscita dell’iniziativa. A fare gli onori di casa il consigliere Regionale Mauro Travanut, già Sindaco di Cervignano per 12 anni.
Prof.  Travanut, ieri e’ nata la lista di sinistra. Grande interesse e partecipazione, ne e’ rimasto stupito?
Una sala veramente gremita con oltre 200 persone, di cui circa 170 hanno aderito al programma, e’ un numero significativo. Sono rimasto stupito certamente in positivo di tanta partecipazione e interesse. Se l’inizio e’ di questa portata… La realtà che si propone e’ una realtà sentita, la gente percepisce il vento spirare diversamente. Ci sono proposte differenti che vengono avvertite come importanti per molta gente rimasta alla finestra o che si era allontanata dalla politica. Si presenta un’opportunità diversa all’orizzonte per chi desidera intervenire nella politica regionale e nazionale.
Numerosi gli interventi…
Numerosi e importanti, dai triestini ai pordenonesi, abbiamo dovuto contenere la possibilità di intervento, altrimenti non ce la facevamo con i tempi. Il clima era favorevole, si respirava una speranza che sembrava essere sopita in tanti volti nei tempi passati. Una bella giornata.
E per Il Pd e’ stata una bella giornata?
Se questa e’ una cosa favorevole per il Pd? Si, se il Pd non fosse Renziano, se il Pd non continuasse a condire le cose con il tutto va bene, siamo i migliori… questo non e’ pensiero critico, mentre il centrosinistra se sbaglia qualcosa lo deve ammettere. Se si e’ fatto qualcosa di buono anche, senza certamente osannarsi. Questa e’ serietà, altrimenti e’ una pura visione conservatrice dell’esistenza. Se il Pd vedesse gli ostacoli che ha posto nel corso del tempo e li togliesse potrebbe, con figure nuove, essere stata anche per il Partito Democratico una bellissima giornata.
E il percorso di questa sinistra per Cervignano?
Naturalmente il congresso di ieri aveva un respiro regionale, adesso faremo delle cose a carattere territoriale. Giovedì alla lezione di filosofia su Nietzsche, in cui si tratterà della democrazia, sara’ presente nel pubblico anche il coordinatore provinciale Pozzo. Gia’ questa settimana inizieremo a parlare di un’organizzazione territoriale.

Notizie

About Author

bassaparola

Leave a Reply