MUZZANA. 25-26 novembre Trifule in Fieste

Da Il diario di Udine – Nel cuore della Bassa Friulana, ci sono dei boschi speciali. Sono i piccoli resti di quello che rimane della maestosa Silva Lupanica.. In questo periodo dell’anno i boschi sono ricoperti da foglie dai mille colori e nel loro sottosuolo custodito un vero e proprio tesoro del gusto: il tartufo bianco Tubero Magnatum Pico. L’Associazione Muzzana Amatori Tartufi che ha sede a Muzzana da ormai 8 anni, ogni quarto weekend di novembre, valorizza il pregiato tartufo bianco friulano in un evento unico, Trifule in Fieste, con una kermesse aperta ai gourmet piu’ esigenti. Anche per il 2017, nell’ultimo weekend di novembre, il 25 e 26, si rinnova l’appuntamento che permette di degustare questa prelibatezza della terra friulana.

Il programma di sabato

Sabato 25 novembre. In via Maggiore e in Via Visinale stand enogastronomici e artigianali che raccolgono il meglio del Friuli e di altre regioni. Alle 11 l’inaugurazione della Fiera alla presenza delle autorita’ . Alle 12, apertura ristoranti a cui seguira’  una breve pausa pomeridiana, cosi che i palati sino a quel momento in fermento possono soddisfare la loro curiosita’  e soprattutto l’appetito, degustando i piatti impreziositi dal prelibato tartufo bianco cucinati a vista da esperti chef. Tra le novita’  anche due piatti con tartufo nero di stagione. Vasta la scelta di vini da abbinare ai piatti scelti nel bar-enoteca appositamente allestito. Tutto questo nel tendone del Ristorante tartufo. Non solo tartufo: nel tendone attiguo denominato “Ristorante Friulano” saranno serviti i piatti della tradizione friulana dalla Carnia, passando per le Valli del Natisone e arrivando alla Bassa Friulana, cucinati da noti chef friulani, bagnati da ottimi vini che, anche qui, si potranno scegliere in un fornitissimo bar-enoteca.

Asta del tartufo bianco pregiato friulano
Dopo che i palati avranno trovato la loro meritata soddisfazione, presso la Sala Parrocchiale, alle 15.30, ci sara’  un Convegno sul tema: La coltivazione del tartufo bianco pregiato: stato dell’arte. Relatore dottor Gianluigi Gregori del Centro Sperimentale di tartuficoltura di Sant’Angelo in Vado… per leggere l’intero articolo clicca QUI

Notizie

About Author

bassaparola

Leave a Reply