Lettera a Bassaparola. POPOLARE VICENZA di HELENIO RIZZ

Alla fine è arrivato il redde rationem per la Banca Popolare di Vicenza. Ma come sarà probabile, i 1500 esuberi previsti rappresenteranno l’antipasto in un più corposo intervento sul personale. La pronosticata fusione con Veneto Banca non può che generare altri esuberi. E sanno chi ringraziare! Secondo voci popolari, l’ex presidente dell’istituto berico, ovvero l’agricoltore prestato alla finanza, usava dire di amare i propri dipendenti perché se un giorno avesse avuto bisogno di un piatto di minestra sapeva dove andare a chiederlo. Dubito che le porte di casa di questi (primi) 1500 dipendenti accolgano con passione l’ospite!

Helenio Rizz

Notizie

About Author

bassaparola

Leave a Reply