ELEZIONI A PALAZZOLO. IL DOPO BORDIN

Finisce l’era Bordin a Palazzolo dello Stella. Il Sindaco leghista lascia dopo tre mandati. Caos in maggioranza dove le ambizioni del Vicesindaco Simone Francesco Zoroddu si scontrano con quelle dell’Assessore Franco D’Altilia. Il primo farebbe riferimento al già Assessore regionale Riccardo Riccardi, il secondo al Consigliere regionale Sangiorgino Paride Cargnelutti. Nelle scorse settimane le scintille fra i due componenti della giunta Bordin non sarebbero mancate, facendo vacillare anche la poltrona dello stesso Sindaco. E così, fra una lega nord senza un possibile candidato da sostituire a Bordin e un centrodestra spaccato, si potrebbe profilare un regalo al centrosinistra.

In molti escludono una candidatura di Lorenzo Fabbro, impegnato alla guida dell’Arlef, e poco propenso a rischiare una sconfitta che lo indebolirebbe agli occhi della Governatrice Serracchiani. Ed ecco che la sorpresa arriverebbe da Caterina Vignaduzzo di area Civati. Giovane, architetto, friulanista, la Vignaduzzo avrebbe, secondo molti, le carte in regole per tentare il colpaccio. Ma, secondo i ben informati, il Pd sta lavorando a una candidatura di partito a fari spenti.

Raccontaci le elezioni del tuo Comune: info@bassaparola.it

logo

 

Notizie

About Author

bassaparola

Leave a Reply