PROFUGHI. LA RIVOLTA DEI PICCOLI COMUNI DEL CERVIGNANESE.

Dopo il Sindaco Giovanni Battista Bossi di Bicinicco e’ la volta del Sindaco di Santa Maria la Longa Igor Treleani a scrivere al Presidente dell’Ambito Socio Assistenziale Gianluigi Savino, Sindaco di Cervignano. La lettera di Treleani segue di due giorni quella del Sindaco di Bicinicco. Il Sindaco di Cervignano (nella foto impegnato, qualche giorno fa, a ricevere la maglietta numero 10 autografata) e’ anche Presidente dell’importante Uti Agro Aquileiese.

Santa Maria e Bicinicco insieme a Palmanova e a San Vito al Torre sono i Comuni dell’Ambito in cui attualmente ci sono i profughi. Rincara la dose il Sindaco di Santa Maria La Longa. Chiede con quali criteri le quote di richiedenti asilo debbano essere assegnate all’interno dell’ambito.

L’attacco all’amministrazione Savino non è più velato o isolato. Un’amministrazione che ha fatto negli anni dell’accoglienza e dell’integrazione un cavallo di battaglia, che ospita convegni importanti in materia sul territorio e ha fiorenti associazioni che si occupano del tema, ha un rifugiato politico inserito in un importante progetto “Rifugiato a casa mia” che ben si differenzia dal caso Bicinicco ed e’ seguito dalla parrocchia e da una famiglia che si e’ resa disponibile a fare da tutor.

“Figli e figliastri dalla paternita’ prefettizia” Scrive Treleani.

IMG_3367

Notizie

About Author

bassaparola

1 Comment

  1. Virginio Bragagnini Reply

    ……Un’amministrazione che ha fatto negli anni dell’accoglienza e dell’integrazione un cavallo di battaglia, che ospita convegni importanti in materia sul territorio e ha FIORENTI ASSOCIAZIONI che si occupano del tema……
    Mah.. complimenti alle associazioni FIORENTI… pare che sia lunica attivita che fiorisce… di questi tempi…mentre le nostre imprese APPASSISCONO… vai tu a capire.. come mai…….

Leave a Reply