CONSORZIO PIANURA FRIULANA. TRAVANUT interroga sull’uscita di scena dell’ex direttore.

Quanto e’ costato al Consorzio Pianura Friulana l’uscita di scena dell’ex direttore del Consorzio di Bonifica Bassa Friulana? Nel sangiorgino e nel cervignanese in molti mormorano su questa vicenda da tempo, cittadini, dipendenti e anche qualche ex dipendente, magari meno fortunato, che si e’ trovato a piedi e ha dovuto ricominciare a cercarsi un lavoro.

E’ il Consigliere regionale Mauro Travanut a voler far luce sulla vicenda con un’interrogazione al Consiglio Regionale. Il Consorzio Pianura Friulana e’ nato recentemente dalla fusione tra il Consorzio di Bonifica della Bassa Friulana e il Consorzio di Bonifica Ledra Tagliamento, nel primo la dirigenza era affidata all’ing. Luca Gargioli, nel secondo all’ing. Massimo Canali. A giochi fatti e’ rimasto direttore generale l’ing. Massimo Canali. Che fine ha fatto l’ing. Luca Gargioli? Non sembra apparire nell’organigramma del nuovo Consorzio.

“A quanto ammonterebbe l’eventuale “beneficio” corrisposto all’ing. Luca Gargioli per la sua gentile uscita di scena”, lo chiede il Consigliere Regionale del Pd Mauro Travanut in un’interrogazione all’Assessore competente, per fugare ogni dubbio.

In attesa di avere elementi certi ci possiamo dedicare alla lettura di www.unavitastraordinaria.it dove si puo’ incontrare proprio l’ing. Luca Gargioli che ci racconta la sua filosofia di vita, dove il suo motto e’: “volere e’ potere”.

Nel frattempo non si placherebbero i malumori all’interno del Consorzio, da una parte ci potrebbe essere chi ha goduto di incentivi, dall’altra chi invece si vedrebbe diminuire il buono pasto.

Il nostro motto di oggi invece e’: Chi ha la pancia piena non conosce fame.

logo

Notizie

About Author

bassaparola

Leave a Reply